La “scatta” il nuovo satellite italiano COSMO-SkyMed di Seconda Generazione. I segnali del suo radar ad apertura sintetica li acquisisce il Segmento di Terra Civile  (UGS) del Centro di Geodesia Spaziale di Matera. A tradurli in immagine sono algoritmi e software “Innova”, creati dal nostro team informatico e ingegneristico. È una foto che racconta il nostro Paese: la ferita profonda e dolorosa del crollo del ponte Morandi di Genova e la sua avvenuta ricostruzione.

Lo scatto è di pochi giorni fa (30 aprile) e assume ancora più valore oggi 4 maggio, giorno della ripartenza, di quella che ormai tutti chiamiamo fase 2. Innova continua così la sua attività anche nella sua sede e nei suoi uffici. Lo facciamo però portando con noi anche le esperienze maturate in questi due mesi lock down. Abbiamo implementato ed esteso lavoro agile e da remoto. Siamo stati al fianco di ogni cliente h 24, abbiamo risposto costantemente a ogni domanda e richiesta d’intervento e servizio.
Quindi, per il nostro lavoro e per la relazione con ogni cliente o fornitore, la fase 2 non c’è mai stata così come la fase 1. Abbiamo adottato la piattaforma Zoom per continuare tutte le nostre attività commerciali, di assistenza e formazione e stiamo realizzando i video tutorial che migliorino e semplifichino ulteriormente la formazione di tutti operatori degli staff di ogni cliente.

È un percorso di innovazione e cambiamento che stiamo già percorrendo e la foto del ponte Morandi, a cui abbiamo offerto anche il nostro contributo tecnologico, crediamo possa essere l’immagine che racconta, in modo semplice e diretto, quello che tutti noi, tutto il nostro Paese, sta vivendo. L’impegno ad andare avanti: con attenzione e responsabilità e grande volontà.

Tutti noi di Innova.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *