Lo scorso 22 marzo il Presidente Conte ha firmato il DPCM che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-19 che riguardano l’intero territorio nazionale. Il decreto prevede la chiusura di altre attività rispetto a quelle già previste nelle scorse settimane, ma INNOVA resterà aperta in quanto rientra tra le attività autorizzate (codice ATECO 62.01). L’azienda ha attivato già da 2 settimane per quasi la totalità del proprio personale la modalità di lavoro agile che comunque rimane escluso dalle limitazioni del suddetto decreto.

L’azienda resta dunque attiva e operativa come sempre, salvo qualche doveroso accorgimento: sono sospese le attività formative on-site, dove possibile verranno convertite in videoconferenze o chiamate. Anche il calendario degli appuntamenti è momentaneamente sospeso, ma siamo sempre a disposizione per informazioni, confronti e per demo da remoto.

Andrea Di Pasquale, amministratore delegato Innova.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *